Repubblica online (24 Mar 2002)

Mai così tanti in piazza (all'indomani della manifestazione della CGIL)

...E cosi' si va avanti con le fisarmoniche che suonano canzoni popolari e gli amplificatori che rimandano i 99 posse, gli immigrati che battono sui tamburi i loro ritmi e la banda di ottoni che sceglie le note delle combattive canzoni delle mondine. (...) Una miscela inspiegabile e inaspettata che ha fatto saltare ogni schema politico o organizzativo.